Silantreffen 2019

L'esperienza di viaggio di Rauni Failla

Anche la preparazione per un raduno può diventare un qualcosa per cui hai la necessità di prepararti per tempo, soprattutto se il raduno si chiama Silantreffen 2019.

Uno di quei raduni studiati appositamente per veri temerari, che non temono le avversità del clima, neanche nelle condizioni più estreme.

Il raduno si svolge sui monti della Sila, nel comune di Cotronei, sulle rive del lago Ampollino.

Il luogo ed il periodo sono caratterizzati dal clima abbastanza freddo; in molti casi, con presenza di neve e pioggia, ne fa una meta difficile, caratteristica che accresce il valore dell’impresa a tal punto da definirlo il treffen invernale più a Sud d’Europa.

L’evento si svolge nell’ultima settima di febbraio.

Ed il nostro caro amico Rauni si è veramente preparato a dovere per questo raduno sulla neve, ingegnandosi come pochi nella preparazione della sua Guzzi Stelvio, alla quale è riuscito ad imporre due sci che l’hanno quasi trasformata in una motoslitta.

Un intervento tecnico che gli ha permesso di affrontare sicuramente il raduno con minor sforzo, permettendogli di godersi al massimo l’aspetto naturalistico del viaggio, nonché i rapporti di vera amicizia che si possono instaurare nel perseguimento di mete così faticosamente raggiungibili.

La meta ad ogni costo, perché è proprio lì che bisogna arrivare per trarre a pieno i frutti di questa meravigliosa esperienza.

Qui sotto le sue considerazioni a “caldo”.

 

Viaggiare non vuol dire necessariamente andare dall'altra parte del mondo...
vuol dire liberarsi da tutto ciò che di superfluo affolla la mente e rimpiazzare quello spazio con ciò che veramente ti arricchisce e ti migliora.

È quella forza che ti spinge a lasciare per un pò casa e permetterti di apprezzarla sempre più quando torni.

Alcuni mesi fa, caffè alla mano di buon mattino, guardando dal terrazzo mamma Etna coperta di neve, decido che devo partire.

Ed è qui che realmente comincia il viaggio...
sono già stato dove voglio tornare, ma questa volta voglio di più...
inizio a viaggiare con la mente e a progettare e costruire ciò che alla fine mi aiuterà a raggiungere la meta...
voglio assaporare ogni scorcio che gli occhi imprimeranno nei miei ricordi e ne voglio essere artefice...

Quando pensi ad un viaggio, immagini tutto il meglio, ma non hai mai la certezza del bello e del brutto che dovrai affrontare...
e qui sopraggiungono l'esperienza e quel pizzico d'istinto che ti riportano alla mente quanto già hai conquistato e la voglia di superarti ancora una volta...

Scrivendo e ripensando a tutto quanto sia successo in questo viaggio, a differenza degli altri fatti in solitaria o quasi, trovarsi a vivere il bello e il brutto con chi come te condivide gli stessi ideali, credetemi, non ha prezzo...

È qualcosa che non so spiegare bene, ma riesce comunque a trasformare il brutto in bello...

Buon viaggio gente!

Share this Post

2 Comments

  1. Grande Rauni, ho letto un po’ anche tutti gli altri viaggi , condivido i tuoi pensieri appieno , viaggiare in moto 🏍 è anche uno stile di vita, di bella vita.👍. Buona strada a tutti amici bikers di tutto il mondo 🌍👋🏻😉

  2. Grazie Gianni, più siamo ad apprezzare certi valori e meglio è! Buona strada
    Rauni

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*